Profilo giuridico-funzionale della dirigenza scolastica. Temi, problemi e prospettive

prof. Mario Falanga Docente, già Dirigente scolastico, prof. Istituzioni di diritto
pubblico, presso Libera Università di Bolzano.

1° incontro:
Giovedì 15 novembre ore 15.00-17.30
Dirigenza e privatizzazione del lavoro pubblico dipendente.
Istituzione della dirigenza scolastica nel quadro della dirigenza pubblica.
Profilo funzionale della dirigenza scolastica.

2° incontro:
Giovedì 22 novembre ore 15.00-17.30
Profili innovativi della dirigenza scolastica nella L. n. 107/2015.
Dirigenza scolastica nella scuola comunità educante tra management statale e leadership educativa.
Dirigenza e didattica: quale rapporto?

3° incontro:
Giovedì 20 dicembre ore 15.00-17.30
Il regime delle responsabilità giuridiche della dirigenza scolastica.
Cultura giuridica del dirigente scolastico.
Il dirigente giurista.

SEDE: Scuola “F. GAFFURIO” – Viale Gorizia, 5, Milano (MM Verde Porta Genova, Tram 9, 10, 14)

Costo: gratuito per soci UCIIM
Per non iscritti 50 euro

Per iscrizioni: https://goo.gl/forms/BKFvMJWXM7QHutEt2
TEL. 3478253692-3490023764
e-mail: uciim.milano@gmail.com

“Profilo giuridico-funzionale della dirigenza scolastica. Temi, problemi e prospettive”

Annunci

PROGRAMMA CORSO EDUCAZIONE ALLA PACE COSTITUZIONE e CITTADINANZA

Il dialogo, la responsabilità e la cittadinanza a scuola per una comunità di
apprendimento al servizio di Tutti

PREMESSA
Il progetto si svolgerà nel quadro normativo vigente definito dalla legge 107/2015 che elenca, tra le priorità
del sistema formativo (e quindi dei PTOF delle singole scuole), i seguenti obiettivi:
lo sviluppo delle competenze in materia di cittadinanza attiva e democratica attraverso la valorizzazione
dell’educazione interculturale e alla pace, il rispetto delle differenze e il dialogo tra le culture, il sostegno
dell’assunzione di responsabilità, nonché della solidarietà e della cura dei beni comuni e della consapevolezza
dei diritti e dei doveri;
lo sviluppo di comportamenti responsabili ispirati alla conoscenza e al rispetto della legalità, della
sostenibilità ambientale, dei beni paesaggistici, del patrimonio e delle attività culturali;
la prevenzione e il contrasto della dispersione scolastica, di ogni forma di discriminazione e del bullismo,
anche informatico;
la valorizzazione della scuola intesa come comunità attiva, aperta al territorio e in grado di sviluppare e
aumentare l’interazione con le famiglie e con la comunità locale, comprese le organizzazioni del terzo settore
e le imprese.
Il progetto è indirizzato alla gestione positiva dei conflitti, al contrasto della discriminazione, ai processi di
consapevolizzazione ed empowerment che favoriscono la cittadinanza attiva.
DESTINATARI: DOCENTI e DIRIGENTI SCOLASTICI di SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO
LE ASSOCIAZIONI COINVOLTE: UCIIM, EMERGENCY, PACE E DINTORNI

Il seguito sul link seguente

programma educazione alla Pace

Corsi di formazione 2016/2017

Le finalità corsi di formazione certificati sono l’acquisizione di competenze didattiche da utilizzare in classe e da condividere con colleghi per migliorare gli apprendimenti degli allievi, in situazione di formazione attiva e collaborativa per una condivisione di buone pratiche ed esperienze tra colleghi .
Confrontarsi tra pari per progettare metodi didattici e contenuti che facilitino l’apprendimento degli allievi con attenzione alle indicazioni ministeriali e alle aspettative di studenti e genitori.

Al termine del corso viene rilasciato attestato di partecipazione.

 

Insegnare con il supporto degli strumenti digitali

 

Il laboratorio ha l’obiettivo di mostrare quali opportunità gli strumenti digitali offrano agli insegnanti in tutti gli aspetti del loro lavoro, sia operativi che di relazione.

Il corso mostrerà come usare gli strumenti digitali in tutti gli scenari d’aula possibili e come sfruttare al massimo le opportunità fornite sia dagli strumenti forniti dalla scuola che da quelli di proprietà degli insegnanti o degli studenti.

 

Didattica digitale e FLIPPED lesson (corso avanzato)

Il laboratorio intende fornire ai corsisti strumenti Fornire competenze per costruire materiali per applicare nella propria attività didattica la metodologia della “flipped classroom” e per progettare una didattica per competenze digitali nella direzione della responsabilità e della consapevolezza del valore fondamentale culturale tecnico ed etico della costruzione delle  competenza digitale, come vera risorsa personale e sociale per le scelte future.

 

Dalle prove Invalsi all’insegnamento della matematica

La scuola non deve fornire dati asettici delle conoscenze, ma ha un ruolo fondamentale nella formazione dell’identità degli studenti. La riflessione sui processi di valutazione aiuta a comprendere la validità del processo formativo di ciascuna scuola e permette di progettare azioni didattiche efficaci in quanto flessibili e rispondenti ai bisogni cognitivi dei propri alunni.

Il laboratorio intende fornire ai docenti strumenti per analizzare e interpretare i dati delle prove nazionali e individuare nuove strategie di insegnamento e condividere pratiche didattiche efficaci

 

I corsi si attiveranno con almeno 10 docenti.

– I corsi potranno essere svolti presso la scuola che lo richiede

 

È possibile utilizzare il BONUS per la formazione continua (Art.1, Comma 121, Legge 107/2015).