Dalle prove Invalsi all’insegnamento della matematica

Premessa

“La prova di matematica mira a rilevare la padronanza della disciplina intesa come strumento di analisi e di riflessione sulla realtà e non come applicazione meccanica di formule e regole. Anche questa è una condizione di base per il successo formativo e personale del cittadino: concetti matematici sono presenti in tutte le situazioni e le transazioni della vita quotidiana, non padroneggiarli significa non avere gli strumenti per comprendere appieno la realtà e per decidere consapevolmente quali scelte operare. I quesiti vertono su problemi ispirati al mondo reale che richiedono all’allievo di riconoscere e mettere in campo concetti legati a numeri, spazio, figure, relazioni, funzioni, misure, dati e previsioni.”

Prof. Roberto Trinchero

Obiettivi

 

  1. Imparare ad analizzare e interpretare i dati delle prove nazionali
  2. Individuare gli elementi innovativi contenuti in alcuni quesiti delle prove nazionali
  3. Individuare quali cambiamenti suggeriscono nel processo di insegnamento/apprendimento e nell’ambiente di apprendimento
  4. Analizzare le ricadute sulle competenze professionali dell’insegnante
  5. Individuare nuove strategie di insegnamento e condividere pratiche didattiche efficaci

 

Programma

  1. INVALSI: Il quadro di riferimento della matematica
  2. Lettura e interpretazione dei dati INVALSI
  3. Analisi di alcuni quesiti delle prove nazionali
  4. Confronto tra le prove comuni e alcuni quesiti delle prove INVALSI
  5. Individuazione e condivisione di nuove pratiche di insegnamento

 

PERIODO: MARZO, APRILE

DURATA 12 ore di laboratorio (8 ore on line)

 

 

 

Formatori: Fabio Calvino, Pietro Fera, Luisa De Vita

 

Luogo di svolgimento: Milano

 

Costi: 50 euro (iscrizione associazione e materiali)

 

Iscrizioni entro il 28 febbraiohttps://uciimlombardia.com/corsi/iscrizione-corsi/

 

Per informazioni: uciim.milano@gmail.comwww.uciimlombardia.com

telefono 3490023764

Annunci